La Rinascente dedica le vetrine di Natale alla Madama Butterfly di Puccini

La Rinascente dedica le vetrine di Natale alla Madama Butterfly di Puccini

Dell'evento si parla diffusamente da almeno un mese a questa parte sui giornali, a Milano dove coincide con la festa di Sant'Ambrogio, patrono della città, ma solo oggi è stato ufficialmente presentato, nel ridotto dei palchi, dal Sovrintendente Alexander Pereira alla presenza del Maestro Riccardo Chailly, del regista Alvis Hermanis, con le principali voci protagoniste: Maria José Siri (Cio-Cio-San), Bryan Hymel (Pinkerton) e Carlos Alvarez (Sharpless). L'opera, con la regia televisiva di Patrizia Carmine, va in onda sulla Rai in diretta e in esclusiva, grazie anche a Rai Cultura, mercoledì 7 dicembre a partire dalle 17.45 su Rai1, su Rai1 HD canale 501 e su Rai Radio3. Era scritta in due atti ma all'epoca fu un mezzo fiasco, tanto che il compositore ne scrisse una nuova versione che è quella più conosciuta.

Anche quest'anno l'introduzione dell'opera è affidata a Stefano Jacini che racconterà al pubblico il contesto che vide nascere Madama Butterfly, attraverso una lettura originale fatta di immagini inedite, curiosità, aneddoti: un'occasione da non perdere per vivere uno degli eventi più importanti della stagione scaligera. "E avremo allo stesso tempo un taglio nuovo di opera, bastante per tenere insieme una serata".

L'opera andò in scena al Teatro alla Scala il 17 febbraio 1904, nella versione in due atti che Puccini voleva e contro il parere di molti addetti ai lavori.

Quasi tre ore di trasmissione, con sottotitoli, perché la grande musica è di tutti, come hanno dimostrato le migliaia di telespettatori che il 7 dicembre 2015 hanno seguito su Rai5 "Giovanna d'arco" di Verdi per l'apertura della scorsa stagione scaligera. La squadra di ripresa è composta da circa 50 persone tra cameraman, microfonisti, tecnici audio e video.

Oltre a numerose iniziative diffuse che porteranno la Madama Butterfly nei luoghi più significativi di Milano, con la proiezione sui maxischermi installati in galleria Vittorio Emanuele, al refettorio ambrosiano, al teatro Dal Verme, al chiosco del parco Trapezio nel quartiere di Santa Giulia e in alcuni musei della città, l'opera sarà trasmessa in diretta su Rai1 e in centinaia di sale teatrali e cinematografiche in Italia e all'estero. La diretta sarà trasmessa anche nelle tv di Francia, Germania, Portogallo, Repubblica Ceca e Ungheria, mentre in Giappone e Svizzera sarà trasmessa in differita.

L'opera viene trasmessa in diretta da Radio3 e da 20 emittenti radiofoniche host della piattaforma Euroradio. "Per il mercato dell'audiovisivo è in cantiere l'uscita di un dvd prevista per il 2017 - in partnership con la casa discografica Decca".