Brescia, minacce al rapper Bello Figo: concerto annullato

Brescia, minacce al rapper Bello Figo: concerto annullato

Qualche giorno fa, invitato alla trasmissione 'Dalla vostra parte', il rapper è stato oggetto degli attacchi di Alessandra Mussolini proprio per i suoi versi sugi migranti che 'non pagano l'affitto'. Ospite in studio Alessandra Mussolini, collegato in diretta un comitato di cittadini. I testi delle canzoni di Bello Figo sono volutamente provocatori nei confronti di razzisti e di quanti sono schierati contro l'immigrazione. Tanto che un locale dove doveva esibirsi ha cancellato la data.

Impossibile sapere se, oltre a questo, ci siano state anche minacce ai gestori della Latteria. Chiudo la porta e do fuoco a tutti i presenti.

Il concerto del rapper di origini ghanesi Bello Figo, previsto per il 23 dicembre a Brescia, è stato annullato per motivi di sicurezza. "Il clima di svago e divertimento che quell'evento avrebbe dovuto creare è stato irrimediabilmente compromesso". Ma il locale vuol essere un "luogo di aggregazione, e non di divisione e di conflitto. Vi lasciamo con un disegno che Davide Toffolo aveva realizzato per l'occasione".