Basket Eurolega: Kazan travolge Armani Milano 100 a 79

Basket Eurolega: Kazan travolge Armani Milano 100 a 79

Milano resta cosi ad 8 punti arrivando cosi alla terza sconfitta consecutiva e dando segnali molto negativi per il prosieguo della competizione.

Nella brutta serata di Kazan, Milano subisce il 3° K.O. consecutivo in Eurolega: la squadra di Repesa concede ancora troppo in difesa, con altri 100 punti subiti. Il miglior realizzatore dell'Olimpia è Mclean autore di 16 punti. 3/3 da 2, 4/5 da 3 e 18 punti totali, con prima doppia cifra europea stagionale raggiunta e la tripla finale in grado di regalare all'Unics la soddisfazione del nettissimo +21.

Milano scende in campo senza difesa ed il Kazan si porta subito avanti 16 a 3 e chiude il primo quarto 35 a 24. Poi, ancora, il crollo nel quarto finale: 7 punti nell'ultima partita, 10 stasera, con la spia della riserva accesa ed una gara che, nei minuti finali, è scivolata totalmente nelle mani dell'Unics. Duro il commento di coach Repesa nel dopo gara: "Durante la preparazione avevamo detto tante volte quanto sarebbe stato importante difendere bene e controllare i rimbalzi contro una squadra che è molto fisica dentro ma può prenderli anche con gli esterni".

Sono solo due i precedenti tra Olimpia e Unics Kazan. In una battaglia a rimbalzo nettamente persa (36-21) dall'EA7, l'apporto dell'ex Trento avrebbe potuto dare qualcosa in più sotto al ferro all'Olimpia: impatto difensivo che anche un tallonatore come Bruno Cerella, magari impiegato proprio su Langford, avrebbe potuto apportare ai suoi. Così coach Jasmin Repesa: "E' una partita difficile, come tutte in EuroLeague, loro hanno giocatori di talento, pericolosi in molte situazioni, Colom nel pick and roll, Kaimakoglou nel pick and pop, Parakhouski vicino a canestro, per citarne alcuni oltre naturalmente a Langford nei suoi isolamenti".

Ora Milano è atteso ad una decisiva sfida al Forum giovedì prossimo contro il Cska Mosca.