Violenza di genere. Incontro della Polizia di Stato

Violenza di genere. Incontro della Polizia di Stato

Ci sono vagine in sala? "E la standardizzazione all'approccio verso i casi di violenza di genere si riflette nelle misure istituzionali rivelatesi spesso evanescenti: dall'inizio del 2016, solo in Italia si calcola, nonostante la grave mancanza di un osservatorio permanente sui crimini di genere, siano state vittime di violenza da parte di uomini circa 123 donne". "Le illustrazioni sono di Monica Zani che ha saputo tradurre la poliedricità della figura femminile con il suo sorprendente tratto grafico sempre leggero, immaginifico ma anche molto materiale e consapevole". Abbiamo dimostrato ancora una volta che non c'è nulla di più potente della solidarietà globale, perché questa ci fa sentire più al sicuro nell'esprimere quello che pensiamo e ci dà più coraggio nell'intraprendere quello che ci impegniamo a fare.

Il colore rosso del sangue lascia spazio al colore dell'amore, un posto che occupano le donne, le mamme e le amiche portate via dalla violenza, per la panchina anche la scritta "Senza il sorriso delle donne il mondo sarebbe eternamente buio".

Donne e bambine sono più vulnerabili all'abuso di potere in tante situazioni, a causa del profondo radicamento della struttura patriarcale in molte culture e di un diffuso maschilismo, che continua a rendere le donne subordinate e oppresse, costringendole a condizioni di sottomissione e soggezione. "Dobbiamo abbandonare i tentacoli delle nostre false sicurezze e interrompere il mondo così come lo conosciamo".

Non può esserci rivoluzione senza solidarietà. Solidarietà vuol dire CONNETTERSI IN MANIERA RADICALE.

In occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, istituita nel 1999 dalle Nazioni Unite e che viene celebrata ogni anno il 25 novembre, il cui scopo di sensibilizzare il grande pubblico sul tema della violenza contro le donne in Italia, il Gruppo GEM organizza, in collaborazione con l'Istituto Comprensivo di Melicucco, il Servizio Civile Nazionale e con il patrocinio dell'Amministrazione Comunale, per giorno 24 novembre p.v., la presentazione del libro "Il successo ha i tacchi alti" di Dagmara Szymanska, cui seguirà, il giorno successivo (25 novembre) una marcia silenziosa di riflessione.