Trump contesta media e giornaloni: "Transizione procede benissimo"

Trump contesta media e giornaloni:

Così il presidente eletto statunitense, Donald Trump, con un tweet ha difeso il suo lavoro sulla squadra di governo, rispondendo alle critiche che parlano di scompiglio e disordine legati ai 'rimpasti' del suo 'transition team', la squadra che si occupa della transizione verso la Casa Bianca. E sempre del social network si è servito per mettere smentire categoricamente le voci che ha fatto circolare la stampa sulla presunta faida interna al suo team di transizione. Il New York Times aveva attaccato il miliardario per aver avuto una telefonata con il presidente dell'Egitto e con il primo ministro d'Israele, facendo invece aspettare 24 ore il premier britannico Theresa May.Tutte bugie per Trump che ancora una volta ha potuto usare Twitter come mezzo diretto di comunicazione, anche se la settimana scorsa aveva promesso che avrebbe bilanciato di più i suoi interventi. Sono sempre disponibile per loro.

Trump contesta media e giornaloni:
Trump contesta media e giornaloni: "Transizione procede benissimo"

Donald Trump torna ad attaccare la stampa, e il New York Times.in particolare. "Il @nytimes è solo sconvolto dal fatto che si sono mostrati stupidi nel modo in cui mi hanno seguito", ha continuato il neo presidente su Twitter. "Sono l'unico a sapere chi siano i finalisti". Il senatore Chuck Schumer di New York, eletto ieri come nuovo leader della minoranza democratica, ha annunciato che nei prossimi giorni arriveranno proposte di programma capaci di piace al Mr Trump. Ci sono diversi giornalisti a New York per seguire la scelta della nuova amministrazione da parte del presidente eletto.