Traffico internazionale droga Milano, dal Perù a via Padova

Traffico internazionale droga Milano, dal Perù a via Padova

La cocaina veniva importata dal Perù e dall'Olanda, mentre la marijuana proveniva dall'Albania.

Smantellato Un traffico di droga che passava da Perù, Olanda e Albania per finire in una base in zona via Padova, a Milano. In via Padova, ove si trovava l´abitazione ed il centro operativo di alcuni dei cittadini sudamericani arrestati, gli agenti della Squadra Mobile a giugno 2014 avevano arrestato un cittadino italiano e sequestrato 8 chili di cocaina. Scoperto a Milano un traffico internazionale di droga che aveva nella Capitale lombarda il suo quartier generale. Le indagini, partite nel 2013, ha portato all'arresto non solo di italiani, ma anche di sudamericani.

Il prefetto di Milano, Alessandro Marangoni, ha sottolineato come l'arrivo dei militari non sia dovuto a una "emergenza sicurezza": saranno impiegati "principalmente per la prevenzione di quelli che sono i reati comuni e per i reati connessi al terrorismo".

Le indagini della Squadra Mobile di Milano hanno evidenziato l'esistenza di un gruppo criminale, composto in prevalenza da italiani e sudamericani, attivo nell'importazione e nella commercializzazione di droga a Milano. La zona era entrata già nell'occhio del ciclone per i tanti episodi di disordine che l'hanno interessata, facendo scoppiare un caso sulla scarsa sicurezza che ha suscitato la rabbia dei residenti.