Torna la Colletta Alimentare: il 26 novembre in tutta la Capitanata

Torna la Colletta Alimentare: il 26 novembre in tutta la Capitanata

È questo il claim che accompagna il lancio della giornata nazionale della colletta alimentare che, come da tradizione, si terrà in tutta Italia sabato 26 novembre, ultimo sabato del mese. Il campione di volley e sua moglie hanno girato uno spot video per lanciare la giornata.

Saranno 12.000 i supermercati dove più di 140.000 volontari inviteranno a donare alimenti a lunga conservazione, che verranno poi distribuiti alle 8100 strutture caritative su tutto il territorio nazionale.

Le donazioni di alimenti ricevute andranno a integrare quanto il Banco Alimentare recupera grazie alla sua attività quotidiana, combattendo lo spreco di cibo, oltre 80.000 tonnellate già distribuite quest'anno. Si rafforzano così le ragioni del gesto (che anche quest'anno ha come titolo Condividere i bisogni per condividere il senso della vita) contenute nel discorso di papa Francesco ai partecipanti al Giubileo degli Operatori di Misericordia (3 settembre 2016, piazza San Pietro).

Torna la Giornata Nazionale della Colletta Alimentare.

La solidarietà è cresciuta negli anni, tant'è che lo scorso anno i donatori furono più di 5 milioni. "Un grosso grazie va sin da ora a tutti i volontari - afferma Emanuele Farace, responsabile provinciale della Colletta Alimentare - che metteranno a disposizione il loro tempo pur di dare una mano, ma soprattutto tutte le persone che doneranno qualcosa a chi si trova in difficoltà economiche". In occasione dell'ormai tradizionale appuntamento organizzato dalla Fondazione Banco Alimentare Onlus, Rio Mare adotta anche quest'anno un supermercato, l'Ipercoop Mirabello di Cantù (CO). Anche per questa ragione, il numero dei supermercati dei Comuni terremotati nei quali si svolgerà la raccolta (Camerino, Muccia, San Severino, Castelraimondo, San Severino) è ancora in via di definizione.