Rocco Ritchie: il figlio di Madonna arrestato

Rocco Ritchie: il figlio di Madonna arrestato

Il figlio di Madonna fermato a Londra per possesso di Cannabis: per Rocco Ritchie è il secondo fermo in pochi mesi.

Rocco Ritchie, figlio di Madonna, è stato arrestato (e rilasciato su cauzione) per possesso di cannabis.

La segnalazione è partita da alcuni abitanti dell'esclusiva zona londinese di Primrose Hill che avevano notato il secondogenito della popstar "fumare droga".

Il fatto è accaduto lo scorso 28 settembre, ma Madonna e Guy erano riusciti a mettere tutto a tacere, facendo scarcerare il figlio ed evitando che la voce del suo arresto si spargesse; quantomeno fino ad oggi.

La notizia, rivelata dal noto sito americano Tmz, è stata confermata in queste ore dalla polizia. Stando a quanto riferito da diverse fonti al The Sun, il ragazzo è stato perquisito dalle forze dell'ordine, che gli hanno trovato addosso una piccola quantità di droga. Solo a marzo 2016, Rocco Ritchie è finito al centro di un durissima battaglia per ottenere la sua custodia, ingaggiata da Madonna e da Guy Ritchie, che ne ha richiesto l'affidamento.

Il 16enne è stato quindi trasferito alla stazione di polizia e da qui affidato ad un centro di recupero per giovani.

Fino al 2015, Rocco si è diviso tra la residenza del padre e quella della madre, per poi decidere di trasferirsi definitivamente in quel di Londra per stare con Guy Ritchie e proseguire gli studi.