Riposto (Catania): 27 enne ucciso a coltellate, si sospetta delitto passionale

Riposto (Catania): 27 enne ucciso a coltellate, si sospetta delitto passionale

Inutile l'intervento dei sanitari che hanno solo potuto che constatarne la morte. L'omicidio è avvenuto in via Salvemini, una piccola traversa senza sbocco di via Salice, dove la vittima come detto si era recato con la compagna. La vittima si chiamava Dario Chiappone di 27 anni di Giarre (nella foto a destra). Chiappone è stato colpito più al torace. Presenti anche il colonnello Michele Piras, comandante del Nucleo investigativo di Catania ed il colonnello Gargano, comandante provinciale dei carabinieri, unitamente al comandante della Compagnia di Giarre, cap.Luca Leccese. Un altro fratello della vittima è invece un appuntato dei carabinieri in servizio presso la Compagnia di Acireale.

Le indagini sono coordinate dal magistrato Santo Di Stefano, mentre il medico legale che ha eseguito una prima ispezione cadaverica è il dottore Cataldo Raffino.

Secondo la ricostruzione della donna che era con la vittima un tentativo di rapina andato a male ma gli investigatori non starebbero escludendo altre ipotesi, come una lite per motivi legata alla sfera personale. La coppia, infatti, sarebbe stata sorpresa da ben due malviventi, uno armato anche di pistola, che avrebbero intimato loro di consegnare denaro e oggetti di valore.

Forse un'aggressione per una rapina, ma non è escluso il movente passionale. Sarebbe nata una colluttazione con il rapinatore che lo ha accoltellato più volte prima di dileguarsi.