Palermo: professore rimprovera un alunno ei genitori lo picchiano

Palermo: professore rimprovera un alunno ei genitori lo picchiano

Avrebbe mandato fuori dalla classe uno studente e un suo compagno che disturbavano la lezione e per questo è stato vittima di un raid punitivo da parte di alcuni genitori.

Chi è più avanti con l'età ricorderà di certo la scuola di un tempo, quando per tornare dal caos al silenzio più assoluto bastava la sola vista della bacchetta dell'insegnante, oppure quando bastava un cenno dello stesso a un genitore per l'immancabile sgridata al povero alunno poco studioso. L'episodio è accaduto lo scorso venerdì mattina a Palermo, nella scuola media Antonino Caponnetto del quartiere Tommaso Natale.

Gli aggressori sono stati identificati e sono in corso le indagini della polizia.

Il quotidiano riferisce anche che il docente è stato portato in ospedale dove è stato medicato e giudicato guaribile in cinque giorni.

Il dirigente scolastico e un altro docente sono stati convocati al commissariato dove hanno descritto il loro collega come uno tra i docenti più stimati dell'istituto.

Il docente 49enne è stato preso a calci e pugni davanti alla scuola dai genitori del ragazzo e da un'altra coppia.