Padre e figlia morti in casa a Torino

Padre e figlia morti in casa a Torino

Torino - Padre e figlia sono stati trovati morti in un appartamento di via Negarville a Torino. I militari stanno cercando di capire cosa sia successo nell'abitazione dove vivevano l'uomo, 72 anni, la figlia disabile, 41 anni, e la moglie, che questa mattina, poco prima delle 8, ha trovato i corpi.

La ragazza, affetta da sindrome di Down, conduceva una vita normale e lavorava come impiegata in una cooperativa. Dai primi accertamenti, la donna sembrerebbe essere statacolpita da un attacco cardiaco a poche ore dal decesso delpadre. In casa e sui loro corpi non ci sono segni di violenza, ma i carabinieri indagano sulla loro morte che sembra per cause naturali, ma non hanno del tutto escluso l'ipotesi dell'omicidio-suicidio. La scoperta è stata fatta questa mattina da Angela Gasbarroni, moglie di Vito e madre di Roberta, che avrebbe poi dato l'allarme e chiamato suo fratello Tony. Qualche anno fa la sorella si era suicidata. La coppia aveva un'altra figlia, Simona, più giovane di Roberta, morta suicida alcuni anni fa.