Nubifragio e alluvione lampo su Licata, Agrigento: immagini impressionanti!

Nubifragio e alluvione lampo su Licata, Agrigento: immagini impressionanti!

Si è risvegliata così la città agrigentina dopo una notte di incessante pioggia. Questo il numero per le emergenze (persone in difficoltà) - scrive Cambiano in un post delle 11 di stamattina - Si sono riversati sul territorio 150 mm di pioggia in tre ore (dato Sias).

La Protezione Civile era già in allerta, nella serata di venerdì infatti le previsioni per il sabato non promettevano nulla di buono e dall'allarme arancione si è passati a quello rosso per il comprensorio di Licata, tanto che il Sindaco aveva predisposto anche la chiusura delle scuole; una volta arrivata la grande bufera, subito si è pensato a monitorare il fiume Salso, per via del pericolo che la tanta acqua caduta potesse in qualche modo farlo esondare, ma il vero pericolo in realtà è arrivato dall'impianto fognario. Strade allagate, crolli e danni ingenti stanno interessando tutta la zona.

Un violentissimo temporale, in particolare, si sta abbattendo su Licata, in provincia di Agrigento. Si suggerisce di non uscire di casa nelle prossime ore.

Il Comune da molte ore ha attivato le idrovore che aspirano 350 litri al secondo, ma la pioggia è troppo intensa e non bastano. La pioggia, che si è abbattuta sulla costa meridionale siciliana, non ha lasciato scampo neanche al capoluogo agrigentino che nelle zone di San Leone riscontra allo stesso modo strade allagate e diversi problemi di viabilità. Come se non bastasse inconvenienti e disagi anche dal punto di vista dell'erogazione elettrica e collegamenti internet. Cinque persone hanno raggiunto il pronto soccorso, accusando malori. Gli operai dell'Anas stanno lavorando per ripristinare la circolazione stradale nel più breve tempo possibile.

Inoltre, sulla statale 115, all'altezza di Licata, 5 chilometri di strada sono chiusi perché invasi da detriti e fango.