Non lascio le mie cicatrici ai paparazzi

Non lascio le mie cicatrici ai paparazzi

Si tratta della cantante americana Anastacia che si mostra seminuda e sempre bellissima in un servizio per "Fault Magazine". Il cancro le ha preso una parte di sé, con la mastectomia, ma il suo recupero la sta facendo sentire nuovamente la donna che era.

Negli scatti del fotografo Andres De Lara, Anastacia mette a nudo non solo il proprio corpo, ma soprattutto il suo dolore: quelle cicatrici trasformate in tatuaggi sono lì a ricordarle il percorso tortuoso che con ostinazione e tenacia l'hanno portata a impossessarsi di nuovo dell'autostima e della fiducia in se stessa. Come si vede infatti dalle foto, le cicatrici sul corpo di Anastacia si estendono fino alla schiena; questo accade perché il chirurgo, per rimuovere tutto i tessuto mammario, deve praticare un'incisione che parte dal seno e si estende fino ai muscoli gran dorsale.

Anastacia nel corso del tempo è diventata una portavoce ed un'ispiratrice per tutte le donne che hanno dovuto affrontare la sua stessa battaglia contro la malattia.

Della sua sofferenza non ne ha fatto mai un segreto e oggi decide di spogliarsi per mostrare le sue cicatrici e invitare tutte le donne a non vergognarsi. La cantante, che nel 2003 e nel 2013 si è sottoposta a una mastectomia dopo aver scoperto un tumore al seno, confessa le sue paure e le sue speranze, dimostrando ancora una volta grande determinazione e forza di volontà.

Adesso, a 48 anni il peggio sembra esser passato, grazie agli esami preventivi. Un intervento invasivo, che lascia delle cicatrici.