Mourinho, telefonata "special": "Grazie, Maradona"

Mourinho, telefonata

"Dopo una buona prestazione, ma un cattivo risultato, ho avuto una telefonata con Re Diego".

Tensione tra Wenger e Mourinho durante Chelsea-Arsenal 2-0 del 5 ottobre 2014. Così José Mourinho nella conferenza stampa post-partita.

L'Arsenal ha stranamente prodotto poche azioni da rete: "E' mancata un po' di nitidezza e non so perchè, dobbiamo guardare però l'aspetto positivo della vicenda, siamo stati bravi a riacciuffare il pari".

GLI INCONTRI - Il rapporto tra Mou e Diego è di lunga data: Maradona ha sempre stimato il tecnico portoghese e più volte è stato suo ospite, sia quando allenava l'Inter, sia ai tempi del Real Madrid. Evidentemente rinfrancato dall'ultimo successo in campionato contro lo Swansea, il portoghese affila le armi e la lingua prima di United Arsenal:"In Premier League - ha continuato Mourinho - questa è la sfida tra i manager con i risultati migliori da quando Sir Alex Ferguson non c'è più".

Domani si apre la 12a giornata di Premier League, con un antipasto niente male: alle ore 13.30 infatti il Manchester United ospiterà l'Arsenal. E' pronto. Non commento quello che è successo con la Nazionale.

Il duello Mourinho-Wenger ha generato spesso opinioni contrastanti, creando una chiara e netta divisione tra seguaci di Arséne e sostenitori di José, e i loro siparietti hanno contribuito a infittire la tensione e la competitività non soltanto del derby tra Chelsea e Arsenal, ma dell'intero calcio inglese. Tre parole. Tre pugnali al cuore di Wenger.