È morto Umberto Veronesi

È morto Umberto Veronesi

Tutta Italia - ne siamo certi - proverà un dolore autentico per la morte di Umberto Veronesi. Oggi è morto Umberto Veronesi, oncologo di fama mondiale. Ad annunciarlo per ora sono Ansa e La Repubblica.it. Le condizioni di Veronese si erano aggravate negli ultimi mesi. L'oncologo è deceduto nella sua casa milanese circondato dai familiari, la moglie e i figli. "Era un giorno d'estate, io ero un giovane assistente". Scrive Luciano Caveri: "Ho conosciuto Umberto Veronesi, grande medico, che ha molto amato la Valle d'Aosta" a ricordare la passione per la montagna.

Veronesi ha partecipato alla fondazione dell'AIRC (Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro) e ha presenziato a molti programmi televisivi dedicati alla ricerca.

Tra le varie campagne promosse da Veronesi anche quella, iniziata nel 1995, per la depenalizzazione e la legalizzazione delle droghe leggere con l'obiettivo di giungere ad una regolamentazione dei derivati della canapa, principalmente per uso terapeutico. Era stato eletto senatore nella XVI legislatura con il Partito democratico, incarico ricoperto fino al 22 febbraio 2011. Veronesi si è anche schierato a sostegno della validità degli organismi geneticamente modificati.

Da sempre è stato anche a sostegno della salute animale e del vegetarianismo, diventando egli stesso vegetariano e pronunciandosi contro il consumo di carne. È stato ministro della Sanità.