Morte Pamela, nulla osta per rientro salma. La sorella: "Istituzioni assenti"

Morte Pamela, nulla osta per rientro salma. La sorella:

"I soccorsi sono stati assolutamente nella norma - dicono dal 118 - Avevamo già compreso la gravità della situazione tanto che avevamo dato il codice rosso all'intervento".

Pamela Canzonieri è morta per asfissia dovuta a strangolamento compiuto con le mani. "Sappiamo che è stata sorpresa a casa e che abbiamo trovato segni di effrazione", ha affermato Argimária Freitas de Sousa Soares, commissario del comune di Cairu.

"La ragione di questa mail è mossa da un misto di indignazione, vergogna, e senso di impotenza, non soltanto per l'ennesimo crimine commesso nei confronti di una donna ma per il solito sciacallaggio mediatico che la maggior parte dei giornalisti si è affrettato a compiere, così da banalizzare la triste morte di una donna, [.] diffamando la sua memoria scrivendo e sostenendo di possibili "voci di una overdose" "è stata trovata della droga"?". Paola amava molto quella zona del Brasile e da cinque anni vi trascorreva i mesi estivi brasiliani. La donna era stata trovata morta qualche giorno fa nell'appartamento che aveva in affitto e che pagava lavorando come cameriera nel ristorante.

La salma della vittima rientrerà in Italia venerdì prossimo.

Intanto proseguono le indagini per assicurare al più presto alla giustizia l'autore del delitto, mentre anche la Procura di Ragusa ha aperto un fascicolo d'inchiesta contro ignoti. Al momento il corpo della ragazza ragusana uccisa la notte tra il 17 e il 18 novembre scorso è ancora in Brasile, i familiari attendono il rimpatrio della salma, pagato da un ricco imprenditore ragusano da tempo trasferitosi in America che ha messo a disposizione della famiglia i seimila dollari necessari per il viaggio.

Comincia a prendere forma la fine della donna siciliana che ha perso la vita in Brasile. Dovevamo trasportarlo a Villa Sofia visto che il malessere era di tipo neurologico. "Scusate lo sfogo ma secondo me era dovuto". "Vogliamo, da italiani, verità sulla morte di Pamela e uno Stato che ci tuteli e ci stia vicino". Caro Renzi, la nostra è una famiglia per bene.