Martin Scorsese in Vaticano per presentare il film "Silenzio" a Papa Francesco

Martin Scorsese in Vaticano per presentare il film

Forse è proprio questo il motivo principale che ha spinto il pontefice a concedere a Scorsese un'udienza privata prima che il film faccia il suo esordio in Vaticano. A comunicare la visita in Vaticano del regista di Taxi Driver è la Sala Stampa Vaticana, spiegando che l'udienza privata avrà luogo nella Sala dei Sediari del Palazzo Apostolico.

L'incontro - Papa Bergoglio ha ricevuto Martin Scorsese, sua moglie e le due figlie, insieme al produttore del film "Silence" e alla sua consorte. Gli ospiti erano accompagnati da monsignor Dario Edoardo Viganò, prefetto della Segreteria per la Comunicazione.

"Per un newyorkese trapiantato come me il silenzio è merce rara", dice Martin Scorsese parlando all'Osservatore Romano di 'Silence' il suo film ambientato nel Giappone degli shogun Tokugawa e delle loro persecuzioni contro chi si convertiva alla fede cristiana. Il Papa ha offerto agli ospiti alcuni rosari.

L'uscita del film è prevista poi nelle sale americane il prossimo 23 dicembre, mentre sarà possibile vederlo nei cinema italiani a partire dal prossimo 12 gennaio. Martedì 29 novembre, Scorsese ha presentato "Silenzio" in esclusiva a un'assemblea di gesuiti.