Maratona contratto PA: lo scoglio degli 80 euro

Maratona contratto PA: lo scoglio degli 80 euro

CONTRATTI STATALI, RINNOVO E AUMENTO STIPENDI DIPENDENTI: IL PACCHETTO WELFARE (ULTIME NOTIZIE OGGI 30 NOVEMBRE) - Non ci sarebbe solo un aumento salariale per quanto riguarda i contratti statali, bloccati da sette anni.

È in corso una riunione ristretta tra i leader di Cgil, Cisl e Uil, Susanna Camusso, Annamaria Furlan e Carmelo Barbagallo, e il ministro della P.a., Marianna Madia. Previsto uno spacchettamento del fondo che stanzia 850-900 milioni per le forze dell'ordine di cui 480 milioni per la proroga degli 80 euro, 100/170 milioni per le assunzioni e 40 milioni per la Forestale oltre a 250 milioni per il riordino delle carriere. Con l'impegno del Governo, ed era il punto politico attuale, di stanziare ulteriori risorse perché a regime, cioè al termine del triennio 2016-2018, il provvedimento si traduca in un aumento medio di 85 euro al mese.

"Da chiudere prima del referendum l'unica partita aperta è quella del contratto sul pubblico impiego".

Camusso: governo dia risposte sugli 85 euro Più articolata la posizione della Cgil. Al momento circola una bozza di intesa in cui si parla di premi legati alle presenze. "Le parti - si legge nel documento - per ciascun livello istituzionale e tenendo conto delle specificità di ciascuna amministrazione e dei macro obiettivi da esse fissati per il miglioramento della qualità dei servizi per i cittadini, si impegnano a individuare, con cadenza annuale, criteri e indicatori al fine di misurare l'efficacia delle prestazioni delle amministrazioni e la loro produttività collettiva con misure contrattuali che incentivino più elevati tassi medi di presenza". Camusso ha aggiunto che il Governo deve dare risposte anche su "come si tolgono le norme della 'buona scuola' che impediscono la contrattazione". Mattero Renzi ha detto che il governo è pronto a chiudere. I sindacati continuano a chiedere modifiche su questo punto.