Maltempo, a Genova treni in ritardo e cancellazioni

Maltempo, a Genova treni in ritardo e cancellazioni

Alle ore 04.00 circa, in via precauzionale a causa delle forti piogge che si sono abbattute sulla zona, sgomberati un civico invia delle Fabbriche e un civico in via Costa d'Erca. Chiuse anche due scuole in Via Fabbriche e a Crevari. Per Genova l'allerta è gialla fino alle 6 di domani.

Quattro migranti sono stati salvati mentre uno è ancora disperso a Ventimiglia. Allerta arancione nell'entroterra genovese e in quello del Tigullio. Non risultano feriti, e tutti gli occupanti hanno trovato rifugio presso parenti o conoscenti. Monitorata speciale la val Cerusa, a Voltri.

Ad Arenzano il livello del fiume Cantarena fa paura: la Protezione Civile e i vigili hanno lavorato senza sosta per rimuovere rami di alberi caduti, per monitorare la situazione dei fiumi e garantire la sicurezza di chi doveva transitare in via Marconi, dove è crollato un muro che sosteneva un giardino (la strada è chiusa tra via Gasca e via Michelini).

Le piogge saranno battenti e insisteranno sulle stesse zone per molti giorni.

Le piogge che hanno investito la Liguria hanno provocato frane nell'Imperiese dove sono state chiuse alcune strade, tra le quali la statale 28 nei pressi di Pontedassio.

Due smottamenti si sono verificati tra Perinaldo e Vallebona. Per le valli Scrivia, Aveto e Trebbia, nell'entroterra di Genova, è stata invece diramata l'allerta arancione dalle 9 di domani mattina alle 6 di venerdì mattina, mentre sarà allerta gialla dalle 12 di domani, dalla costa del Tigullio fino allo Spezzino, mentre su Genova e il centro della Liguria il "rosso" è previsto dalle 6 di domani mattina fino alle 18.Prevista anche la chiusura delle scuole. "Abbiamo mandato - sottolinea Crivello - 106 mila sms per avvisare dell'allerta a fronte di meno di 600 mila residenti e abbiamo raggiunto la cifra di 2.334 app "Io non rischio", che sostanzialmente sostituiscono i messaggi".

Piogge forti e frequenti stanno caratterizzando Genova e dintorni in Liguria, causando non poche problematiche alla circolazione e agli abitanti della zona.