Magenta, giallo e siringhe in ospedale: medico 33enne trovato morto in bagno

Magenta, giallo e siringhe in ospedale: medico 33enne trovato morto in bagno

Moreno Curti, 30 anni, giovane medico anestesista-rianimatore, stava svolgendo il turno di notte presso l'ospedale Fornaroli di Magenta (Milano). Poi è andato in toilette e da lì non è più tornato. Il corpo non presentava segni di violenza ma accanto sono state trovate due siringhe, di cui una usata (ma non infilata nel braccio).

Il medico è stato trovato da alcuni colleghi attorno alle 2.30 di martedì notte, all'interno di un bagno del reparto di Ginecologia.

Per ora non ci sono certezze sulle cause del decesso, che saranno stabilite con chiarezza dall'esame autoptico. I carabinieri di Abbiategrasso non escludono alcuna ipotesi, ma quella dell'omicidio sembrerebbe la meno plausibile. Il medico, alto e robusto, sarebbe riuscito a difendersi in caso di aggressione. "Siamo tutti molto addolorati per quanto di terribile a successo".