Lusso e scandali, la vita a tutto gas di Lapo Elkann

Lusso e scandali, la vita a tutto gas di Lapo Elkann

Ancora problemi per Lapo Elkann. Così diceva Lapo Elkann quando aveva deciso di ripartire da New York, dopo lo scandalo che lo aveva travolto nel 2005 a causa del quale era stato anche allontanato dalla famiglia Agnelli.

Da quanto si apprende, Lapo Elkann è stato prima arrestato nella notte dalle forze dell'ordine della Grande Mela e successivamente rilasciato per aver simulato il suo stesso sequestro.

Nuova vicenda giudiziaria che ha visto protagonista Lapo Elkann. Lapo ha avuto un'infanzia di timidezza (era dislessico) all'ombra del nonno-icona, da cui ha ereditato, non si sa se per spirito imitativo o per Dna, la capacita' di non passare mai inosservato. Lì sarebbe scattato il folle piano di Lapo del falso sequestro: avrebbe raccontato ai propri famigliari di essere trattenuto contro la sua volontà da una donna che gli avrebbe fatto del male se non gli avessero fatto pervenire 10mila dollari. Le azioni dell'azienda sono infatti crollate dopo l'arresto avvenuto a New York.

Dopo tutto, questa è solo l'ultima di una lunga serie di goliardiche manifestazioni di un ego sproporzionato, a volte sopravvalutato, che ha dato vita a tantissimi episodi e gaffe entrate nella storia dell'illustre famiglia torinese. Il nipote di Agnelli nasce a New York il 7 ottobre del 1977.

Lapo è fratello dell'altrettanto noto John Elkann, presidente Fiat. Secondo tre giornali "scandalistici" statunitensi, il trentanovenne, nipote di Gianni Agnelli, avrebbe trascorso un fine settimana da "sballo". Con le sue 'imprese' spericolate ha sempre fatto parlare di sé, come quella volta che venne multato per aver parcheggiato la sua Jeep mimetica sulle rotaie del tram o quando rimase senza benzina con la sua Ferrari 458 (sempre mimetica) in autostrada.

Rientrato in Italia nel 2007 dopo un periodo di convalescenza, Lapo, fonda con Andrea Tessitore e Giovanni Accongiagioco, Italia Independent, brand di accessori e abbigliamento che vanta diverse collaborazioni in decorazioni per casa e automotive. Per Lapo Elkann, fermato in circostanze veramente imbarazzanti.