Lo sciopero dei trasporti di venerdì 25 novembre

Lo sciopero dei trasporti di venerdì 25 novembre

In arrivo un altro venerdì nero per i trasporti.

Sempre il 25 novembre 2016 infatti sciopereranno anche i dipendenti della Roma Tpl scarl.

Lo sciopero annunciato dalle associazioni "ci sarà a meno che non saranno accolte le nostre proposte su contratti e assunzioni nel maxiemendamento alla Legge di Stabilità": questo è stato dichiarato nella conferenza stampa nella quale è stata presentata l'agitazione. L'agitazione è legata ai continui ritardi nel pagamento degli stipendi da parte dell'azienda e a motivazioni varie.

Venerdì 25 novembre è stato proclamato uno sciopero generale che coinvolgerà sia il settore pubblico che quello privato e riguarderà vari settori, dal trasporto aereo e ferroviario alla scuola. In base a quanti aderiranno, potranno esserci disservizi vari e quindi ritardi o/e cancellazioni.

Come accade in questi casi, sono garantite alcune corse ovvero quelle comprese tra le ore 6 e le ore 9 di mattina e tra le ore 18 e le ore 21.

Tra le 8,30 e le 17 e poi di nuovo dalle 20 a fine servizio, saranno a rischio le corse di bus, filobus, tram, metropolitane e ferrovie urbane Roma-Lido, Termini-Centocelle e Roma-Civita Castellana-Viterbo. Il sindacato rende noto inoltre che le corse iniziate prima delle 8:30 svolgeranno regolarmente il servizio fino al raggiungimento del capolinea. Non solo: disagi per la metro anche nella giornata di domenica. Bus sostitutivi fungeranno da navetta.

"Lo sciopero - si legge ancora - prevede le fasce di garanzia, servizio attivo sull'intera rete: -da inizio servizio (compreso il servizio dei bus notturni nella notte 24/25 novembre) alle ore 8.30; -dalle ore 17 alle ore 20".

Dunque, ennesima giornata di passione per i romani e non a causa dello sciopero trasporti indetto nella Capitale.