Leonardo Bonucci si commuove in diretta vedendo le immagini del figlio malato

Leonardo Bonucci si commuove in diretta vedendo le immagini del figlio malato

Matteo si è dimostrato un combattente, noi gli siamo andati dietro, ora siamo più sereni perché lo vediamo giocare e sorridere. Le condizioni di salute del secondogenito del difensore della Juventus, affetto da una misteriosa malattia, sono in netto miglioramento, con il peggio che sembra essere passato. Questo è stato un banco di prova importante per la mia famiglia che però quando ti unisce un sentimento come l'amore verso un figlio o verso la moglie sei pronto a tutto. Matteo è stato il primo a darcela, dimostrandosi un guerriero. Il roccioso difensore della Juventus, e della Nazionale italiana, nelle ultime settimane, invece, è diventato protagonista, suo malgrado, di una storia che tiene con il fiato sospeso sportivi e non di tutta Italia.

Perché di fronte alle sorti di un figlio non c'è maglia che tenga. "Questa è la vittoria più bella per me come calciatore e per lui come bimbo e per noi come famiglia". "Ma in queste partite hanno dimostrato di essere due grandi campioni, oltre che due grandi persone, con l'umiltà e il sacrificio di mettersi a disposizione della squadra". Il bel gioco arriverà ma lavoriamo per vincere in tutti i modi. "Il nostro obiettivo e' vincere". Sicuramente - ha poi aggiunto - l'assenza di Paulo Dybala è importante per l'economia del gioco e per il talento del giocatore. Sturaro e Marchisio sono stati fermi a lungo, Asamoah è fuori e Lemina non sempre è al 100%. E' l'unico reparto dove ci sarebbe bisogno di supportare la struttura del gruppo, e non dell'undici, soprattutto in Europa.

Tornando alla gara col Lione, pareggiata dai bianconeri, Bonucci conferma quanto affermato dall'ad bianconero Marotta riguardo il presunto discorso fatto da Buffon negli spogliatoi.