Leonard Cohen è morto "inaspettatamente" nel sonno

Il suo manager Robert Kory ha detto che la morte è arrivata in maniera "improvvisa, inaspettata e pacifica" nel sonno, dopo essere caduto nel bel mezzo della notte.

Nel comunicato che era stato pubblicato su Facebook non erano state fornite le cause del decesso. Ora Kory ha fatto chiarezza sull'accaduto. Il figlio, Adam Cohen, negli scorsi giorni ha inoltre riferito che il padre "è spirato pacificamente nella sua casa di Los Angeles", ma non erano stati rivelati ulteriori dettagli in merito alla morte dell'artista. "Mia sorella (Lorca) e io abbiamo appena seppellito lì mio padre", ha scritto in un post su Facebook. "Esattamente come aveva chiesto". L'11 novembre, il giorno dell'annuncio, invece, si è svolta una privata cerimonia funebre a Montreal, la sua città natale: un momento intimo e commosso, presenti soltanto le persone più care all'artista.