Italia, Ventura cambia idea su Insigne: "Ora vorrei provare"

Italia, Ventura cambia idea su Insigne:

"Se Barzagli un giorno mi dovesse dire che non ce la fa più devo averne uno già pronto". Significa che nel reparto offensivo le scelte saranno le solite: per il momento la Nazionale si affida alla coppia Andrea Belotti-Ciro Immobile, due che hanno giocato sei mesi insieme nel Torino e stanno facendo faville in questo inizio di stagione. Nuovo modulo? Io gli stage li imposterò su quello: anche per capire se molti ragazzi sono pronti: poi vedremo se e quali difficoltà incontreremo con la Germania.

RUSSIA 2018 - "Provare a qualificarci, in un girone non da testa di serie, e poi fare un Mondiale assolutamente importante". Modulo? Oggi le caratteristiche dei calciatori da convocare non rispondono più al 3-5-2.

D'altronde, come spiega Ventura, l'attuale momento del calcio italiano non permette di fare troppi voli pindarici: "Dobbiamo ricostruire e pensare a fare un ricambio generazionale: abbiamo la vecchia guardia, fantastica, non possiamo pensare che la vecchia guardia sia eterna". "Locatelli ha 18 anni e si presume diventerà uno dei migliori centrocampisti". Per questo, in un prossimo futuro, vorrei fare il 4-2-4 perchè in Italia ci sono tanti esterni e pochi centrocampisti, di ruolo intendo e non per qualità: la direzione futura sarà quella. ) e la linea verde del Sassuolo convocabile solo in un futuro non ancora prossimo ("Sono andato a vedere Pellegrini, Mazzitelli e Politano e mi hanno fatto una buona impressione".

MARCHISIO - "Per caratteristiche, è un giocatore che è mancato molto alla Nazionale: e può assolutamente stare nel 4-2-4". Ma che lo sono anche straordinariamente di più come punto di riferimento per la federazione e per tutti quei giovani che mettono il naso in Nazionale: se li vedi allenarsi capisci subito qual è la strada per diventare un campione. Potrebbe tornare Simone Zaza, uno degli "epurati" dopo gli Europei; e sembra certo il rientro in gruppo di Claudio Marchisio, che ha dovuto saltare la rassegna continentale per la rottura del legamento crociato. Vorrei innestare sette giovani, più quelli che abbiamo: "avremmo fatto bingo". Gomez? Giocatore straordinario ma non ancora convocabile, stiamo verificando se potrà esserlo in futuro.

Poi il ct continua parlando di stage: "Faremo le prime convocazioni il 22-23 novembre, poi ci saranno altre date".

SU ZAZA E BALOTELLI - "Se parliamo di speranze, ce le ho anche di vincere al Superenalotto. E Balotelli deve solo farsi delle domande sul perché tutti l'hanno messo in discussione per motivi non calcistici", bordata firmata Giampiero Ventura.