Inter, Moratti: "Pioli scelta di buon senso, Champions difficile ma resta obiettivo"

Inter, Moratti:

Ormai manca solo l'annuncio ufficiale, ma Stefano Pioli può essere già considerato il nuovo allenatore dell'Inter. "Pioli è una scelta di buon senso, allenatore che conosce il campionato italiano, sempre fatto giocare bene le sue squadre, cercherà di di inserirsi al meglio". "Derby cinese? Il Milan non ha ancora completato le operazioni di cessioni, è un po' diverso ma anche in Inghilterra sono abituati a vedere derby tra proprietà che arrivano da lontano e tifano per la tua squadra." ha concluso. Sono sistemi diversi, non è detto che siano giusti o sbagliati. È sempre difficile scegliere un tecnico se la squadra è in crisi: c'è poco tempo per farlo e a volte si possono fare errori... La dirigenza sta tentando di essere il più vicina possibile e anche Thohir sta provando a non lasciare la squadra sola.

Intanto, Moratti, che di cambi in panchina non è mai stato avaro, ha commentato divertito le audizioni fatte da Suning agli allenatori: "I casting? Ognuno vede l'organizzazione come vuole, l'importante è che la proprietà cinese si faccia sentire in base alle proprie responsabilità, che sono anche un piacere".

DERBY E CHAMPIONS - Intanto, dopo la sosta ci sarà il primo derby made in China. Sugli obiettivi a questo punto della stagione: "L'obiettivo è entrare nel gruppo delle squadre che vanno in Champions, non è facilissimo ma deve rimanere un obiettivo".