Ford Fiesta 2017: la berlina compatta in anteprima mondiale

Ford Fiesta 2017: la berlina compatta in anteprima mondiale

"La Active sarà più rialzata rispetto al modello base, con caratteristiche di carrozzeria che in un certo senso la avvicinano alla Polo Cross e ad un piccolo SUV; la ST Line sarà la sportiva della famiglia, con l'obiettivo di fare da ponte tra la futura ST e la gamma Fiesta tradizionale. La Vignale sarà la più elegante, con finiture in pelle per quanto riguarda gli interni, cerchi da 18" e una griglia anteriore a trama esagonale; infine la Titanium che offrirà un'esperienza di guida tecnologica ad un prezzo concorrenziale.

PER TUTTI I GUSTI L'avevamo vista poche ore fa grazie alla prima foto ufficiale e ora finalmente possiamo conoscere tutto quello che c'è da sapere sulla nuova generazione (la settima) della Ford Fiesta, presentata nella serata di ieri a Colonia in occasione dell'evento Go Further organizzato dall'Ovale Blu.

MENO "CUNEO", PIÙ IMPONENTE - Lo stile e le proporzioni della nuova Ford Fiesta appaiono come un'evoluzione dei precedenti. L'elenco delle tecnologie includerà, inoltre, il controllo adattivo della velocità di crociera (Adaptive Cruise Control), il limitatore di velocità regolabile (Adjustable Speed Limiter), il riconoscimento di veicoli nella zona d'ombra (Blind Spot Information System), l'indicatore della distanza di sicurezza (Distance Indication), il monitoraggio dell'attenzione del guidatore (Driver Alert), il monitoraggio e il mantenimento della corsia di marcia (Lane Keeping Alert e Lane Keeping Aid) e l'avviso di emergenza pre-collisione (Forward Collision Warning).

Motorizzazione potente da 182 CV, con un'accelerazione da 0 a 100 km/h in 6,9 secondi e 240 Nm di coppia tra 1.600 e 5.000 giri al minuto.

Non solo sicurezza ma anche infotainment con il nuovo impianto audio premium B&O Play ed il Sync 3.0 abbinato ad uno schermo di diverse dimensioni. Tutte le Fiesta hanno di serie la connettività Bluetooth e una doppia porta USB. L'EcoBoost 1.0 (100, 125 e 140 CV) invece è accoppiato al nuovo cambio manuale a 6 marce, mentre la linea dei motori a benzina comprende anche il 3 cilindri 1.1, da 70 e 85 CV. Successivamente arriveranno anche le versioni ST con potenza superiore ai 200 cv.

Il TDCi 1.5 vanta un design rinnovato della camera di combustione e del turbo (a geometria variabile per la versione da 120 cavalli), e una tecnologia d'iniezione diretta che migliora la precisione dell'erogazione.