Festa dei Carabinieri, Virgo Fidelis anche a Terni, in Duomo

Festa dei Carabinieri, Virgo Fidelis anche a Terni, in Duomo

Antonio De Luca, Vescovo della Diocesi di Teggiano-Policastro, con la presenza, tra gli altri, del Cappellano Militare della Legione Carabinieri Campania, don Franco Fachini.

Nutrita la partecipazione dei carabinieri in servizio della ricostituita Legione Carabinieri "Abruzzo e Molise", del Centro nazionale amministrativo di Chieti e dei Comandi Provinciali di Chieti, L'Aquila, Pescara, Teramo, Campobasso ed Isernia. Per l'eroica battaglia la Bandiera dell'Arma dei Carabinieri venne insignita della sua seconda Medaglia d'Oro al Valor Militare. Col. Federico Reginato, sono state invitate le massime autorità civili, militari e religiose della provincia, gli Ufficiali, i Marescialli, i Brigadieri, gli Appuntati e i Carabinieri, unitamente alle Associazioni Combattentistiche delle varie Armi, nonché le vedove e gli orfani dell'Arma.

La celebrazione della Virgo Fidelis risale all'11 novembre 1949, quando Sua Santità Pio XII proclamava ufficialmente Maria "Virgo Fidelis Patrona dei Carabinieri", fissando la celebrazione della festa il 21 novembre, in concomitanza della sua presentazione al Tempio.

Nell'occasione, il Comando Generale bandì un concorso artistico per un opera che raffigurasse la Patrona dei Carabinieri e a vincerlo fu lo scultore Giuliano LEOPARDI, che rappresentò la Vergine in atteggiamento raccolto mentre, alla luce di una lampada, leggeva in un libro le parole profetiche dell'apocalisse "SII FEDELE SINO ALLA MORTE".