Ennesimo femminicidio: uccide la compagna strangolandola, i figli erano in casa

Ennesimo femminicidio: uccide la compagna strangolandola, i figli erano in casa

Una donna di 29 anni è stata strangolata dal suo compagno, in presenza dei due figli, nella notte tra mercoledì e giovedì. Un uomo italiano di 50 anni, secondo una prima ricostruzione degli inquirenti, ha strangolato la propria moglie, una donna peruviana di 229 anni. Resta da chiarire il movente di questo ennesimo caso di femminicidio. L'uomo le ha messo le mani al collo fino a impedirle di respirare, poi ha spostato un mobile della cucina per impedire l'ingresso dal salone ai bambini, affinchè non vedessero la madre morta.

L'assassino, Vittorio Fernando Vincenzi, è stato arrestato per omicidio in flagranza di reato. Nell'abitazione, al momento della lite, erano presenti anche i tre figli della coppia, in età scolare. I vicini di casa, tuttavia, hanno sentito dei forti rumori provenire dall'appartamento della famiglia, al secondo piano. Ma i Carabinieri della Compagnia di Seregno hanno trovato anche una pentola piena d'acqua, non si esclude che abbia cercato anche di affogarla. Sono stati i vicini a chiamare le forze dell'ordine, terrorizzati dalle richieste d'aiuto che provenivano dall'appartamento della coppia. Un rapporto turbolento, intriso di gelosia, per via di una possibile separazione.