Elfi e magia: inaugurato il Villaggio di Babbo Natale

Elfi e magia: inaugurato il Villaggio di Babbo Natale

In Arizona si assiste alla rievocazione della necessità di un rifugio per Giuseppe e Maria chiamata "Las Posadas"; per chi vuole assistere allo spettacolo del Babbo Natale che arriva sul surf occorre recarsi in California mentre a New Orleans protagonista è un bue che passa per le strade con le corna "abbellite" da fettucce colorate.

Si è acceso ieri sera a Salerno il grande Villaggio di Babbo Natale al Parco Urbano dell'Irno.

"La casa di Babbo Natale" è il fiore all'occhiello del villaggio.

Secondo gli psicologi Christopher Boyle dell'Università di Exeter in Gran Bretagna e Kathy Mc-Kay di quella del New England in Australia, passare dalla bugia del Natale "per poi arrivare al giorno in cui i bambini scopriranno che i genitori gli hanno mentito per anni sarà traumatico".

Elfi e magia: inaugurato il Villaggio di Babbo Natale
Elfi e magia: inaugurato il Villaggio di Babbo Natale

Sarà possibile iscriversi alla manifestazione da giovedì 1°dicembre a venerdì 16 dicembre presso lo Stadio Comunale "D.Merlo" di Vigevano, situato in viale Montegrappa, 24 dalle 15.30 alle 19.00 e nel negozio Ezechiele, Via Dante 6 Vigevano, negli orari di apertura; oppure in Piazza Ducale sabato 10/12 dalle 15 alle 19, sabato 17/12 dalle 10.00 alle 18.30 e domenica 18/12, salvo esaurimento dei 1000 posti disponibili. Al battito di mani di Babbo Natale (un adulto che indosserà il tipico cappello), le renne dovranno procurarsi una sedia. Ogni fine settimana e nei giorni festivi proporrà a tutti i bambini e ai loro accompagnatori un percorso coinvolgente di giochi in versione natalizia.

Il ricavato dell'iniziativa, detratte le spese, verrà devoluto alle associazioni vigevanesi Gifra Vigevano e Insieme a mensa A.P.S. Queste associazioni si occupano di offrire ai più bisognosi pasti caldi e materiali di prima necessità. "Qui - spiega il consigliere delegato alla cultura e turismo Simone Tonini- in un ambiente coperto e riscaldato sarà messo a disposizione un ufficio postale per scrivere la letterina a Babbo Natale, con il quale si potrà fare la foto ricordo, oppure giocare nella fabbrica dei giocattoli".

Collaborano alla buona riuscita dell'evento: il Gruppo Alpini e la Protezione Civile.