Domani lo sciopero dei dipendenti Trenitalia

Domani lo sciopero dei dipendenti Trenitalia

Sciopero treni in arrivo venerdì 25 novembre 2016. Un blocco che creaerà disagi e ritardi sia sulla linea ferroviaria (coinvolgendo compagnie come Trenitalia, TreNord e Italo) sia sul trasporto in città con la chiusura di stazioni metro e linee Atac e Tpl garantite nelle sole fasce di garanzia.

Lo sciopero durerà dalla mezzanotte di giovedì 24 fino alle 21 di venerdì 25 novembre, previste fasce orarie di garanzia, dalle 6.00 alle 9.00 e dalle 18.00 alle 21.00.

Domani venerdì 25 novembre ci sarà uno sciopero dei treni e dei mezzi pubblici, che causerà qualche problema a chi dovrà viaggiare. Rimangono garantiti i servizi essenziali previsti in caso di sciopero nei giorni feriali, e dunque la circolazione dei treni garantiti nelle due fasce giornaliere che vanno dalle 6 alle 9 e dalle 18 alle 21.

A seguito dello sciopero anche i cimiteri comunali di Firenze potrebbero restare chiusi: garantiti i servizi di esposizione, ricezione e deposito salme presso le nuove cappelle del Commiato e i locali dell'Obitorio. Alcune corse saranno comunque garantite, quindi i cittadini che viaggiano saranno comunque tutelati, come previsto dalle normative vigenti.

Per quanto riguarda Trenord saranno coinvolti nello stop anche i collegamenti aeroportuali "Milano Cadorna/Milano Centrale - Malpensa Aeroporto" e "Malpensa Aeroporto - Bellinzona" su cui sono previsti autobus sostitutivi. Lo sciopero di Trenitalia inizierà alle 0.00 del 25 novembre fino alle 21.00 della stessa giornata. Lo sciopero avrà una durata di 24 ore ed è stato proclamato dalla segreteria territoriale di Cambia-Menti M410 sull'intera rete ATAC: bus, filobus, tram, metropolitane e ferrovie regionali Roma-Viterbo, Roma-Lido e Termini-Centocelle. Nel corso dello sciopero sarà assicurato anche il collegamento tra Roma Termini e l'aeroporto di Fiumicino con il "Leonardo Express". Inoltre i sindacati chiedono "più sicurezza per i lavoratori".