Cultura Moderna: dal 28 novembre con Laura Forgia

Cultura Moderna: dal 28 novembre con Laura Forgia

Accanto a Mammucari il pubblico troverà Laura Fsorgia, già vista a L'Eredità, Temptation Island e Pechino Express, nel ruolo speciale di 'Marzullina' e il cabarettista Carlo Kaneba.

Per ogni puntata di Cultura Moderna ci saranno 5 concorrenti pronti a sfidarsi al fine di scoprire l'identità di un ospite vip misterioso.

Fare cultura con la tv e in tv (nello specifico la televisione generalista) è, questa la perla di Ricci, "un atto contro natura, perché va contro natura del mezzo come salire le scale con un auto puoi farlo ma non è il mezzo giusto"; e conclude citando, in modo opportuno visto la recente crisi del genere, l'esempio dei tanti talk show politici dove "non si va per ragionare, ma per urlare il proprio pregiudizio". Per riuscire nella sfida, i cinque concorrenti in gara dovranno esibirsi in una prova di canto, cabaret, danza o altro e infine riceveranno dalla giuria un voto. Gli indizi si andranno accumulando sino alla fine dell'ultima esibizione e, una volta stilata la graduatoria dei concorrenti, al primo classificato verrà data la possibilità di scegliere fra 5 opzioni quello che ritiene essere il nome del personaggio misterioso. Mentre i primi classificati nel corso delle varie puntate che però non hanno indovinato il personaggio misterioso, potranno comunque partecipare all'eventuale ripescaggio per le semifinali.

Scritto con: Mariano D'Angelo, Walter Santillo, Sandro Mammucari e Adriano Bonfanti.

Sta per tornare Cultura Moderna, il programma condotto da Teo Mammucari, torna in onda lunedì 28 novembre 2016 su Italia 1 alle 20.20. Il direttore della fotografia è Marco Sirignano.

Il programma venne originariamente ideato per sostituire Striscia la notizia durante la sua pausa estiva, nella fascia oraria che va indicativamente dalle 20.40 alle 21.20, ma dato il notevole successo conseguito dalla trasmissione, la programmazione venne successivamente prolungata anche nella stagione autunnale, mantenendola nella stessa fascia la domenica.