Concorso scuola, 2016: aperte le cattedre anche ai dottori di ricerca

Concorso scuola, 2016: aperte le cattedre anche ai dottori di ricerca

Il Concorso Scuola 2016 non smette di riservare sorprese, anche dopo mesi dalla sua conclusione, l'ultimo colpo di scena arriva del consiglio di stato il quale ha stabilito che la selezione deve essere riaperta poichè il Consiglio ha stabilito che anche coloro che hanno un dottorato hanno diritto ad avere una cattedra, per tanto va disposta l'ammissione con riserva degli appellanti a prove suppletive, da predisporre e da svolgere nel più breve tempo possibile. Questo in sintesi quanto stabilito dalla Giustizia amministrativa, che nell'equiparare dottorato e abilitazione ha rilevato come i due percorsi non siano quasi confrontabili per complessità, a tutto favore del dottorato.

Concorso a cattedra: in arrivo prove suppletive. Ora, questa innovativa decisione dei giudici, mette in discussione l'intero mondo accademico essendo anche la prima volta che il titolo di "dottore di ricerca" viene accettato per il concorso per una cattedra. L'abilitazione non è necessaria per chi nel corso della propria carriera di studio ha effettuato un dottorato di ricerca, ottenendo il triplo dei crediti formativi necessari per l'abilitazione all'insegnamento.

Con un secondo ricorso altri 30 candidati si erano rivolti al Tar Lazio dopo la data ultima di presentazione della domanda di partecipazione. I giudici, tuttavia, non li hanno ammessi.

Il Consiglio di Stato, ha infatti scritto "considerato che la questione relativa all'equiparazione tra dottorato di ricerca e abilitazione ai fini per cui è causa appare oggettivamente controvertibile o perlomeno non manifestamente infondata". Gli scritti si sono tenuti già a maggio, gli orali in estate; le graduatorie sono state approvate e alcuni dei vincitori sono già stati assunti per l'inizio dell'anno scolastico. Se passeranno il concorso verranno probabilmente assunti, e diverranno in sovrannumero soprattutto perché non potranno essere tolte le cattedre già assegnate.