Attacco hacker ad Equitalia, sito bloccato da alcune ore

Attacco hacker ad Equitalia, sito bloccato da alcune ore

Un attacco informatico ha oscurato per diverse ore il sito internet di Equitalia, rendendolo irraggiungibile agli utenti. I pirati informatici sono riusciti attraverso attacchi cibernetici organizzati di accessi simultanei a saturare il portale della società che si occupa della riscossione dei tributi sull'intero territorio nazionale, che è rimasto così fuori uso per circa cinque ore. L'offensiva non ha intaccato i molti dati sensibili gestiti dal portale. Poco prima delle 12, infatti, il sito è tornato attivo. "Il portale web è on line ed è nuovamente accessibile".

"La corretta funzionalità del servizio sarà ripristinata nel più breve tempo possibile" riferisce Equitalia che si scusa per i disagi con i contribuenti. Si è trattato, hanno rivelato i tecnici informatici, di un attacco coordinato di tipo Ddos, inviando centinaia di richieste, (gestite da botnet composte da migliaia di Pc al lavoro in simultanea) al sito contemporaneamente per sovraccaricarlo. Numeri raddoppiati rispetto a un anno fa.