Yahoo di nuovo sotto accusa: fornite mail agli 007 USA

Yahoo di nuovo sotto accusa: fornite mail agli 007 USA

Nuova bufera su Yahoo! .

Un'altra tegola si abbatte su Yahoo!, il gigante del web è accusato di aver scannerizzato in gran segreto centinaia di milioni di email dei propri utenti per metterle a disposizione dell'Fbi e dell'Agenzia per la Sicurezza Nazionale. Per gli esperti si tratterebbe del primo caso in cui una società fornitrice di servizi internet permette alle agenzie di intelligence Usa di controllare tutte le emai in arrivo, compresi gli allegati.

La decisione presa dell'amministratore delegato Marissa Mayer di accettare la direttiva avrebbe portato alle dimissioni di alcuni dirigenti. Yahoo! si sarebbe invece opposta a consentire l'accesso alle email già immagazzinate o allo scanner di alcuni account in tempo reale.

"Usi Yahoo? - ha twittato la talpa del Datagate - Loro scannerizzano segretamente tutto quello che scrivi molto al di là di ciò che la legge richiede".

Non tutti sono disposti a credergli ma le certezze al momento sono poche, soprattutto per Yahoo che non si era mai trovata ad affrontare così tante situazioni scomode tutte nello stesso periodo: "Yahoo è una società che rispetta le leggi, e si attiene alle leggi degli Stati Uniti" è l'unica replica che fino ad ora è arrivata dall'azienda. Proprio per non rischiare di mandare a monte le trattative con Verizon, la numero uno di Yahoo!