Via Equitalia, anticipo pensioni: la manovra punto per punto

Via Equitalia, anticipo pensioni: la manovra punto per punto

Per il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, si tratta di una manovra da 26,5 miliardi di euro "improntata al merito e al bisogno", o meglio "alla competitività e all'equità", e fondata su sei capitoli. Passo dopo passo". Soddisfatta il ministro Maria Elena Boschi che si dice "molto felice della stabilità 2017. Renzi spiega che il cdm ha approvato, oltre alla manovra, "il testo di un decreto legge che interviene su alcuni fondi del 2016, il famoso fondo -presidenza, messo a disposizione per alcune voci urgenti". E ancora, 1 miliardo al Fondo di Garanzia per le PMI che significa fino a 25 miliardi di credito per le piccole e medie imprese e la proroga della cosiddetta "Nuova Sabatini", nonché misure di sostegno alle start-up innovative. Si va dal rinnovo del contratto dei dipendenti pubblici alla riorganizzazione della polizia e delle forze dell'ordine, fino alla stabilizzazione dei precari. "Finché le regole non cambiano noi le rispetteremo - ha aggiunto - ma combatteremo per cambiarle".

" Imprenditoria - "L'Iri è un'opportunità per i 'piccoli"' imprenditori, che oggi sono soggetti a tassazione Irpef" afferma il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, illustrando l'Imposta sul reddito imprenditoriale, che nasce con la legge di bilancio 2017.

Pil - "I nostri dati dicono l'1,1-1,2% di crescita" ha detto Renzi. Il dato, che sarà inserito nel Documento programmatico di Bilancio, è rivisto al rialzo rispetto al 2% della Nota al Def. La crescita del Pil rimane all'1%.

"Abbiamo chiuso un accordo con il mondo dei pensionati, avevamo chiuso a 6 miliardi ed invece sono 7 nel triennio".

Fisco. Come già anticipato in diverse occasioni da Renzi, l'Ires scenderà dal 27,5% al 24%. Il ministro dell'Interno, Angelino Alfano, al termine della riunione ha annunciato che il Fondo per la Sanità avrà 2 miliardi in più e, come ha confermato la collega Lorenzin, si porta a 113 miliardi.

Sociale - Nella manovra si stanziano 50 milioni in più per fondo non autosufficienza, mentre la dotazione del fondo Povertà viene incrementata con 500 milioni.

"Tre miliardi per il bonus ristrutturazione non solo per i condomini ma anche per gli alberghi".

COMPETITIVITA': la manovra prevede prima di tutto misure di sostegno alla competitività e di stimolo agli investimenti secondo la strategia "Industria 4.0" con un effeto di mobilitazione di risorse di 20 miliardi.

All'Ue Renzi ha chiesto di poter spendere più del previsto, e ha ottenuto un mezzo sì, a condizione che la legge di bilancio mettesse in campo investimenti per la crescita. La legge di stabilità 2017 #passodopopasso', ha annunciato il premier Matteo Renzi su Twitter.

Famiglia - Nella manovra ci sono "600 milioni per la famiglia, un piccolo segnale di attenzione verso un grande investimento sulla famiglia che dovremmo fare nel 2018 con la modifica dell'Irpef".

"Il fondo della sanità sarà di 113 miliardi".

Fra le novità più interessanti c'è senza dubbio lo sblocco del turn over in campo sanitario, con la possibilità di 7mila assunzioni (3mila medici e 4 mila infermieri precari) senza lasciare sul campo 1 dei 2 miliardi promessi.

In questo momento Renzi sta spiegano la manovra in diretta Facebook. "CHIUDE EQUITALIA" Aumenta di 2 miliardi il fondo sanitario, chiude Equitalia, si rottamano interessi e mora delle cartelle esattoriali, ripartono le assunzioni nel pubblico impiego. Equitalia entrerà nell'Agenzia delle Entrate. 'Il modello di Equitalia è stato inutilmente polemico nei confronti dei cittadini e vessatorio - aggiunge - Chiuderla vuol dire chiudere quel modello lì. Noi però non siamo contenti, vogliamo di più, abbiamo fame di risultati postivi. E' un dato di fatto.

Due ciliegine sulla torta sono costituite da una riduzione di 10 euro sul canone Rai e dall'annuncio che sarà chiusa Equitalia: un annuncio per gonzi, perché al posto di Equitalia ci sarà ovviamente un'altra struttura per riscuotere le tasse, che, come si sa, restano di competenza dell'Agenzia delle Entrate.