Treviso, assaltavano i bancomat con l' esplosivo: venti arresti

Treviso, assaltavano i bancomat con l' esplosivo: venti arresti

Sono venti i provvedimenti restrittivi che stanno per essere eseguiti nei confronti di cosiddetti giostrai.

All'alba di ieri oltre 200 carabinieri di Treviso, Vicenza, Padova e Verona, con il supporto del battaglione "Veneto", del nucleo elicotteri e del nucleo cinofili di Torreglia hanno fatto irruzione in vari campi nomadi tra le province di Vicenza, Treviso, Padova, Venezia e Verona. Gli investigatori hanno attribuito alle due consorterie criminali, che utilizzavano entrambe esplosivi per forzare i bamcomat, decine di episodi in numerose località del Veneto e della Lombardia.

Treviso, 29 set. (AdnKronos) - "Con questa operazione i Carabinieri di Treviso e i loro colleghi di Padova, Vicenza e Verona hanno dato un'altra mazzata alla malavita in Veneto. Ora si spera che i responsabili vengano adeguatamente puniti, con la massima severità possibile".