Tangenti sulle opere pubbliche, 14 arresti in Lombardia

Tangenti sulle opere pubbliche, 14 arresti in Lombardia

La Guardia di Finanza di Milano sta eseguendo 14 arresti per un giro di tangenti in opere pubbliche in Lombardia.

Nel mirino della Procura di Milano sono finiti i lavori di realizzazione del collegamento su rotaia tra il terminal uno e due di Malpensa. Accuse di natura fiscale (nella forma dell'utilizzazione di fatture per operazioni inesistenti e delle indebite compensazioni), truffa ai danni dello Stato, bancarotta fraudolenta, intestazione fittizia di beni e complessi societari, nonchè illecita concorrenza realizzata attraverso minaccia e violenza.

Tra gli indagati ci sarebbe anche il nome di un dirigente di una società controllata da Ferrovie Nord Milano. I titolari di fatto di quelle aziende, adesso, sono indagati anche per reati di bancarotta fraudolenta. Numerose perquisizioni sono in corso e nel blitz sono impegnati oltre 100 finanzieri.