Sciopero dei treni, circolazione dimezzata in Umbria: "Viaggerà un regionale su due"

Per i treni regionali saranno garantiti i servizi essenziali previsti in caso di sciopero nei giorni feriali dalle 6.00 alle 9.00 e dalle 18.00 alle 21.00 (come da Orario ufficiale Trenitalia).

Potrà essere coinvolto anche il servizio aeroportuale Malpensa Express "Milano-Malpensa Aeroporto" e il collegamento "Malpensa Aeroporto-Bellinzona" [le corse non effettuate saranno sostituite con autobus]. Anche sul sito di Italo è stata pubblicata una lista dettagliata dei treni che viaggeranno. "Inoltre sulle linee regionali delle Marche, si prevede la circolazione di un treno regionale su due sulle linee Ancona - Roma e sulla linea Ancona - Pescara - Termoli, un treno su tre sulla linea Civitanova - Fabriano e San Benedetto del Tronto - Ascoli e un treno regionale ogni 3 ore sulla linea Ancona - Bologna". Le compagnie ferroviarie hanno comunicato quali sono le fasce di garanzia in cui i treni per i viaggiatori saranno assicurati e quali sono i treni garantiti durante lo sciopero. Una protesta indetta dai sindacati autonomi Cat, Cub e Sgb nel contesto delle trattative che si stanno svolgendo per il rinnovo del contratto nazionale di lavoro, e che secondo quanto scrive in un documento il sindacato Cub stanno proseguendo senza il coinvolgimento dei lavoratori. L'astensione sarà dalle 21.00 di giovedì 29 alle 21.00 di venerdì 30 settembre.

Ridotti i disagi per Trenitalia. Per il trasporto locale le fasce di garanzia sono le stesse di Trenord: dalle 6 alle9 e dalle 18 alle 21. Lo stop inizierà domani 29 settembre alle 21 e durerà fino alle 21 del giorno successivo ovvero del 30 settembre. Questo però non significa la presenza di tutti i treni normalmente previsti: sono infatti garantiti solo i treni inseriti nella lista dei servizi minimi.