Sasso contro treno Roma-Lido: ferita macchinista a Tor di Valle

Sasso contro treno Roma-Lido: ferita macchinista a Tor di Valle

Per evitare disservizi alla clientela e' stato deciso di far proseguire il treno danneggiato fino alla stazione Magliana dove e' stato successivamente evacuato. La donna è stata soccorsa dal 118 alla fermata di Piramide per un trauma facciale ed è stata trasportata all'ospedale San Camillo in codice verde. Un passeggero, andato in escandescenza per non essere riuscito a salire sul convoglio - la frequenza stamane era di 30 minuti - ha spaccato con un pugno il vetro della cabina di guida. Le urla di chi chiede di ripartire non sembrano convincere però il conducente che dice che la sua collega è ferita, una scheggia del vetro l'ha colpita sul volto. Un gesto pieno di rabbia, alla volta del macchinista, che ha.

Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia del commissariato Spinaceto che stanno svolgendo indagini. Nel frattempo arriva la condanna di Atac: "Tali comportamenti violenti, oltre ad essere intollerabili, danneggiano il servizio e il patrimonio pubblico, e quindi i cittadini-utenti. L'azienda esprime solidarietà alla lavoratrice ferita mentre svolgeva il suo lavoro al servizio della comunità". L'episodio, spiega Atac in una nota, è accaduto intorno alle 9 presso la stazione di Tor di Valle.

Le organizzazioni sindacali hanno inviato una lettera alle autorità cittadine e tra queste al prefetto di Roma e all'Ad di Atac nella quale parlano di "fatto gravissimo, purtroppo un film già visto e addebitabile solo all'irresponsabilità dell'azienda".