Salute: Giornata mondiale della vista, in 100 città italiane check-up gratuiti

Salute: Giornata mondiale della vista, in 100 città italiane check-up gratuiti

Spesso trascurata per anni dai soggetti colpiti, a causa di una condizione patologica complessiva dalla sintomatologia piuttosto ampia, la retinopatia diabetica comporta infatti un rischio associato ad ipovisione e cecità di venti volte superiore a quello presente in soggetti non diabetici, anche a causa di un lungo periodo di latenza che porta i pazienti ad avvertire danni consistenti alla retina solo dopo anni dalla prima diagnosi relativa al diabete mellito di tipo 1.

Giovedì 13 ottobre si effettueranno presso la galleria commerciale visite e test oculistici gratuiti per la prevenzione del glaucoma.

Il 13 ottobre ricorre la Giornata Mondiale per la Vista, manifestazione promossa dall'Agenzia per la prevenzione italiana per la prevenzione della cecità - IAPB in collaborazione Organizzazione Mondiale della Sanità e l'Agenzia allo scopo di sensibilizzare sull'importanza della prevenzione e delle cure a tutela della nostra vista.

La Giornata si svolge sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica e ha ricevuto il Patrocinio del Ministero della Salute. "I controlli medici periodici sono essenziali soprattutto in caso di diabete" ha dichiarato Giuseppe Castronovo, presidente della IAPB Italia Onlus. "Perderla significa minare l'autonomia personale e ciò non è accettabile".

"I programmi di screening e i trattamenti precoci per la retinopatia diabetica consentono di ridurre in maniera significativa le gravi complicanze visive che si sommano, ad esempio, a quelle renali e cardiache". Però questo richiede un miglioramento della rete dei diversi specialisti coinvolti nella gestione della persona diabetica, come medici di famiglia, diabetologi e oculisti. Per approfondire guarda anche: "Retinopatia diabetica " Gli eventi previsti per la Giornata Mondiale della Vista Da Roma a Catania, passando per Napoli, Bari, Torino e tante altre città: sono previste in tutta Italia numerose iniziative d'informazione e prevenzione.

"Investire oggi in prevenzione significa risparmiare domani: preservare il bene prezioso della vista non è soltanto un dovere morale, ma anche un atto di saggia e lungimirante politica sanitaria perché evita l'incremento della spesa socio-sanitaria futura", conclude Castronovo. A livello locale prenderanno vita diversi incontri informativi aperti al pubblico sulle principali patologie oculari che colpiscono gli adulti.