Roma, si stacca portellone di un convoglio della Metro B a Piramide

Ma non è la prima volta che i passeggeri dei convogli metro si trovano a viaggiare con le porte aperte. Ennesimo problema su una linea che, quasi settimanalmente, presenta causa disagi all'utenza. Anche a luglio dello scorso anno gli sfortunati della metro B hanno percorso il tratto tra Termini e Castro Pretorio con una porta aperta. Lo fa sapere Atac.

L'anta di un treno della metro B di Roma si è staccata mentre il convoglio era in arrivo alla banchina della stazione Piramide, in direzione Laurentina. Feriti due viaggiatori, che hanno riportato contusioni a causa della concitazione del momento, mentre un terzo è in stato di shock.

L'azienda del trasporto pubblico capitolino ha parlato di conseguenze "limitate" sia per i passeggeri che per il servizio che "non è mai stato interrotto". Il treno è stato condotto al deposito per le verifiche di rito. "Questo è inaccettabile per noi", scrive l'assessore ai trasporti, Linda Meleo su Facebook. L'Atac ha subito aperto un'inchiesta per fare chiarezza sull'accaduto. "In tal senso chiediamo alla Procura di Roma di aprire una apposita indagine, accertando a 360 gradi l'attività di manutenzione svolta sui treni delle linee metropolitane e le cause che hanno portato al grave incidente odierno", conclude Rienzi.