Polonia, Jaroszewski: "L'infortunio di Milik non sembrava grave"

L'infortunio di Arek Milik ha ovviamente sconvolto la maggior parte dei tifosi azzurri. Poi l'infortunio in Nazionale che lo priverà della maglia azzurra per qualche mese.

A Radio Crc nel corso di "Si Gonfia la Rete" di Raffaele Auriemma è intervenuto Jacek Jaroszewski, il medico della nazionale polacca: "Ho sentito Milik subito dopo l'operazione e stava anche piuttosto bene". "All'inizio non sembrava così grave, solo all'intervallo sembrava un pò più seria, poi hanno fatto gli esami che hanno confermato la rottura del crociato".

Secondo Jaroszewski, comunque, Milik supererà sicuramente il problema in scioltezza, data la grande forza di volontà. "Recupererà la funzionalità del suo ginocchio al 100%, così come sono certo che questo infortunio non influirà sulla carriera del ragazzo". "Ha detto certe cose subito il responso delle analisi perche' non se lo aspettava giacche' ripeto, non aveva grande dolore e non giocare per i prossimi mesi significa togliere al ragazzo quello che ha di piu' caro". Infine, sulla gara di stasera, il medico svela: "Stasera accanto a Lewandowski chi giocherà? Non so chi sostituirà Milik questa sera, tocca al ct. Stiamo organizzando qualcosa per sostenere Arek durante Polonia-Armenia".