Per evitare crisi sistemica Deutsche Bank disposta a tagliare attività Usa

In questo quadro si spiega l'intenzione del primo istituti tedesco di ridimensionare l'attività negli Stati Uniti.

Le difficoltà della banca tedesca Deutsche Bank, di cui si è parlato molto negli ultimi mesi, si ripercuotono anche sul mercato italiano. Per il Sueddeutsche Zeitung, una ritirata dagli Usa sarebbe già stata discussa dal supervisory board e appare più probabile della vendita dell'asset management. A fine giugno Deutsche Bank aveva riserve per 5,5 miliardi di euro per far fronte a spese legali. L'obiettivo è sempre quello: rafforzare i livelli di capitale per evitare cattive sorprese.

Secondo diverse fonti stampa, Deutsche Bank starebbe valutando varie opzioni strategiche, tra cui il ridimensionamento delle attività in Usa, all'interno di un più ampio piano di ristrutturazione finalizzato all'abbattimento dei costi.