Omicidio Melania, Parolisi trasferito dal carcere militare a quello civile

Omicidio Melania, Parolisi trasferito dal carcere militare a quello civile

È stato degradato l'ex caporalmaggiore di Frattamaggiore Salvatore Parolisi, condannato a 20 anni per l'omicidio della moglie Melania Rea, 29enne uccisa con oltre 30 coltellate il 18 aprile del 2011. A Parolisi è stata applicata la degradazione quale pena accessoria prevista dalla sentenza definitiva di condanna per l'omicidio della moglie. Secondo quanto scrive l'Ansa, Parolisi è stato già trasferito dal carcere militare di Santa Maria Capua Vetere (Caserta) a quello civile di Bollate (Milano) "salvo diversa valutazione del Dap" sulla struttura di destinazione. Ma la richiesta avanzata dalla Procura generale è stata accolta dalla Corte d'appello di Perugia e oggi pomeriggio è stato depositato il provvedimento.

A chiederlo era stato lo stesso padre di Melania con una lettera al ministro Pinotti. In seguito alle recente sentenza definitiva di condanna, l'ormai ex caporal maggiore ha anche subito l'interdizione perpetua dai pubblici uffici.

Per il 3 ottobre prossimo Parolisi aveva comunque annunciato la sua presenza in aula a Napoli in occasione dell'udienza del tribunale dei minori chiamato a pronunciarsi sulla sua istanza con la quale chiede di poter incontrare la figlia Vittoria che non vede dal giorno del suo arresto, affidata ai nonni materni.