Microsoft Surface Studio, PC che dà potere alla creatività

Microsoft Surface Studio, PC che dà potere alla creatività

All'interno del PC ci sono tre ventole per raffreddare l'hardware. Il PC ha anche un insieme di microfoni, per interagire con l'assistente virtuale Cortana anche a distanza, e casse 2.1.

Da segnalare anche il "telecomando" circolare senza fili chiamato Surface Dial, che integra comandi simili al classico mouse su un cilindro sensibile allo sfioramento.

Mentre il marchio Surface Studio sembra si avvicini molto al fatidico Surface AIO, che verrà presentato il 26 ottobre, non si sa niente del Surface Dial; potrebbero essere accessori per il Surface AIO oppure un altro dispositivo tutto nuovo.

Lo schermo del Surface Studio si può muovere facilmente, inclinandolo fino a 20 gradi, per lavorare sullo schermo grazie a una cerniera "a gravità zero" e un sistema fatto di 80 molle.

Possibile, anche, che Microsoft annunci un refresh hardware per gli attuali Surface Pro 4 e Surface Book con l'introduzione dei processori Intel Kaby Lake al posto degli attuali Skylake.

O Microsoft è stata estremamente cauta e brava a nascondere qualsiasi informazione, oppure veramente il progetto Surface Phone non è mais tato ripreso in mano dalla casa di Redmond.

Per avere la versione con 16 GB di RAM e Core i7 servono 3500 dollari, mentre la versione più potente con archiviazione di 2 TB, 32 GB di RAM e GPU GeForce GTX 980M 4GB costa 4199 dollari.

Oggi si terrà un nuovo evento Microsoft che metterà probabilmente molta carne sul fuoco permettendo di avere una visione più chiara dell'evoluzione dei servizi e prodotti della società. Microsoft ha detto che questo Surface Book ha una velocità grafica pari al doppio del modello che lo precede, assieme ad una batteria che adesso dura il 30% in più, fino a sedici ore di utilizzo.

Milano - Quel che si prepara oggi a New York sarà un evento a trazione Windows: Microsoft ha riunito un vasto stuolo di giornalisti per raccontare le novità che ha in serbo in tema "creatività", in un evento intitolato "Imagine what yoùll do".