Maltrattamenti ad anziani, fermata una casa alloggio a Battipaglia

Maltrattamenti ad anziani, fermata una casa alloggio a Battipaglia

L'attività investigativa, denominata "Bad House" condotta dai carabinieri di Battipaglia dal febbraio 2016 al mese di maggio ha permesso di riscontrare, attraverso registrazione audio e video, i maltrattamenti che gli ospiti della struttura dovevano subire, commessi non solo dai dipendenti ma anche dal direttore del centro, un 28enne. La triste vicenda riguarda gli ospiti di una nota casa di riposo di Acerno, l'Hotel Stella della società Villa Igea srl, una trentina di anziani indifesi umiliati dalle vessazioni degli operatori che avrebbero duvuto invece prendersi cura di loro.

Maltrattamenti, schiaffi, pungi e calci nei confronti di anziani e minorati psichici: questa l'accusa per 18 persone operanti in una casa di riposo per anziani ad Acerno, nel Salernitano. E' successo ad Acerno, in provincia di Salerno, in una casa di cura destinata a pazienti in età avanzata o con disturbi psichici.

Divieto di esercitare l'attivita' imprenditoriale di gestore di comunita' tutelare per persone non autosufficienti e la professione di operatore socio sanitario.

"Si tratta di una notizia che mi rattrista e mi turba doppiamente - dichiara il Sindaco Vito Sansone -Per la tipologia delle vittime e la loro insita debolezza che rendono gli episodi denunciati ancor più deprecabili e per il cattivo ritorno di immagine che di conseguenza ne deriva alla cittadina di Acerno, da sempre riconosciuta per il suo spiccato spirito di accoglienza".