Luna nera 30 settembre. Apocalittici scatenati: "Arriva la fine del mondo"

Stasera si verificherà un evento straordinario, sarà possibile vedere la luna nera. Infatti, l'ultima Luna nera (termine non riconosciuto dalla NASA) è sorta nel marzo 2014. Tornando sul fenomeno in se, tralasciando la parte superstiziosa, questo sarà visibile soprattutto nel nord e sud America, oltre che in alcune porzioni d'Europa più occidentali, mentre il picco massimo, sarà raggiunto intorno alle ore 20.11 di oggi. Questo fenomeno è densamente carico di significati negativi e profezie di sventure, anche se ricorre in maniera relativamente frequente (ogni 32 mesi). Tutto quello che possiamo ammirare, perciò, è al massimo un piccolo spicchio di luna.

Inizierà la sera del 30 settembre per tutta la notte. Sì, perchè venerdì 30 settembre si verificherà un episodio celeste che, secondo il sito web Signs Of The End Times e stando alle parole dell'evangelista Matteo (24,29), sarebbe l'anticamera della fine.

Ma che significa? Ovviamente un momento astrale così misterioso come la Luna Nera non poteva non assumere significati simbolici. Ma quest'anno, c'è una particolarità in più: avvenendo a poche di distanza dall'eclissi di Sole ad anello, che abbiamo visto il 1 settembre, la Luna nera viene interpretata come un presagio apocalittico. Se il novilunio si verifica quando la Luna si trova in un nodo della sua orbita, cioè sta attraversando il piano eclittico, la Luna risulta allineata perfettamente con la Terra e il Sole e perciò provoca il fenomeno delle eclissi di Sole.

"Subito dopo la tribolazione di quei giorni, il sole si oscurerà e la luna non darà più la sua luce, le stelle cadranno dal cielo e le potenze dei cieli saranno scrollate" ha scritto duemila anni fa l'evangelista. Questa volta però, sempre stando alle teorie che circolano sulla fine del mondo, la catastrofe potrebbe essere davvero vicina. Ancora, chi ha la Luna Nera nel tema natale sarebbe una persona passionale e sensuale.