Lecco, giovane poliziotto investito da spacciatore: è in rianimazione

Lecco, giovane poliziotto investito da spacciatore: è in rianimazione

Stando a una prima ricostruzione, il giovane straniero si trovava al volante di un Seat Ibiza.

L'agente insieme ad un collega, entrambi in borghese su un'auto civetta, avevano appena bloccato la strada alla vettura sulla quale viaggiava lo spacciatore, di origine marocchina, intimandogli l'alt. Il poliziotto rimasto ferito, 33 anni, ha aperto la portiera dal lato del passeggero e ha intimato al conducente di scendere.

E' successo giovedì a Mariano Comense, nel corso di un'indagine anti-droga della Squadra Mobile che, come già avvenuto in passato, si era allargata fuori dalla provincia di Lecco per inseguire i traffici dello spaccio di stupefacenti. Il poliziotto, 33 anni, è stato trascinato per almeno per un paio di metri. L'uomo ha inserito la retromarcia colpendo un investigatore della Squadra Mobile di Lecco. Sul luogo giungeva intanto l'elicottero del 118, che ha portato l'agente all'ospedale Sant'Anna di San Fermo della Battaglia. La Seat è stata ritrovata poco distante dall'appartamento, il 19enne - il cui identikit è stato diffuso sui social - potrebbe sia essere ancora in fuga sia aver trovato rifugio da qualche complice. Giunto in ospedale le sue condizioni sono parse più gravi di quanto immaginato inizialmente. E' ricoverato in Rianimazione, con prognosi riservata, in stretta osservazione per monitorare soprattutto l'ematoma alla testa.