La Gabanelli lascia Report: Ma continuerò a fare il mio mestiere

La Gabanelli lascia Report: Ma continuerò a fare il mio mestiere

Del resto, nelle scorse settimane è stata proprio la Gabanelli e incoraggiare una delle firme di punta della sua squadra, Sabrina Giannini, ad andare avanti "da sola", preparando un programma tutto suo, "Indovina chi viene a cena", che ha debuttato proprio stasera prima di Report. Gabanelli ha annunciato che dirà nel corso della trasmissione in onda questa sera alle 21,30 i motivi che l'hanno spinta a questa decisione. Le anticipazioni della prima puntata svelano che al centro dell'inchiesta di Report sono finiti i furbetti dei prodotti biologici. Tra i servizi della prima puntata quello di Bernardo Iovene dal titolo "Bio illogico".

Un annuncio che lascerà tutti di stucco. In questi casi come si fa ad avere la sicurezza del biologico?

Già partito il totoconduttore per la ventunesima edizione del programma che, è certa la Gabanelli, continuerà per altri venti anni. "E si scopre che tonnellate di cereali sono state vendute come biologiche quando non era vero", ha detto la giornalista. L'inchiesta di Report quindi ha voluto verificare in che modo avvengono le certificazioni dei prodotti e ha scoperto che in Romania alcune aziende sono state sospese perché facevano passare per biologico una serie di prodotti che invece venivano trattati con pesticidi e fitosanitari.

Ogni anno, infatti, il settore dei prodotti bio produce e fattura miliardi di euro (con trend in netta crescita); l'industria alimentare, proprio in questa particolare area, offre migliaia di posti di lavoro nel mondo. "Questo per dire che non è tutto nero". Nel frattempo undicimila tonnellate di grano duro spacciato per biologico sono finiti sul mercato mondiale. A guidare le diverse interviste ed inchieste sarà la conduttrice storica del programma, ovvero Milena Gabanelli. La rubrica Disonore al merito, ci condurrà a Bruxelles, dove ha sede la Rappresentanza permanente dell'Italia presso l'Unione Europea.